L'orsa Maggiore - Servizi e Congressi   L'Orsa Maggiore
Servizi e Congressi
 

Scarica la nostra brochure
La pizzica salentina - Gruppo: Vento del Sud - ADMG 2010

Azienda con sistema di qualità certificato per:
Progettazione ed erogazione di corsi di formazione professionale E.C.M. in ambito scientifico sanitario
Progettazione ed erogazione di eventi congressuali e servizi annessi
certificato n. 21221/10/S
Location - Le Castella

Azienda associata
Hostess zona Latina

I workshop interattivo di diagnostica dermatologica integrata


SCHEDA DEL CORSO

Responsabile scientifico
Ignazio Stanganelli

18 giugno 2016
Reggio Calabria
E’ Hotel , Via Giunchi, 6


Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Target di riferimento:
- medico-chirurgo (Discipline di riferimento: Dermatologia e Venereologia, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Anatomia Patologica, Allergologia e Immunologia Clinica, Oncologia, Pediatria, Medicina Generale.)

Obiettivi nazionali di riferimento: contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. malattie rare (18) – obiettivi formativi tecnico-professionali

Numero max di partecipanti: 100
Durata: 8 ore
Crediti ECM: 8 (otto)

Quota di partecipazione: € 150,00 + IVA 22%


Lettera di presentazione del Responsabile Scientifico


Brochure del corso
Programma del corso
Invito
Quote di partecipazione
Scheda iscrizione Partecipanti

ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network



RAZIONALE DEL CORSO

Il melanoma cutaneo è una neoplasia potenzialmente mortale, che se diagnosticata e curata in tempo diventa guaribile nella stragrande maggioranza dei casi.

Negli ultimi decenni si è registrato un rapido incremento di incidenza del melanoma e, pertanto, la diagnosi precoce diventa un imperativo pressante nell’impegno quotidiano dello specialista dermatologo e degli altri operatori interessati.

Per diagnosticare precocemente il melanoma cutaneo è necessario che il paziente si rivolga al medico e quest’ultimo deve essere in grado di diagnosticarlo. Spesso i pazienti non danno importanza a lesioni cutanee anche significative, e quindi sono necessarie campagne di sensibilizzazione presso la popolazione affinché il paziente si rivolga al dermatologo o al proprio medico di famiglia non appena abbia un minimo sospetto, o per il controllo programmato di eventuali lesioni melanocitarie.

Scopo di questo seminario è di fornire le linee guida ai dermatologi per il management del melanoma cutaneo aggiornando le conoscenze e le competenze nell’interpretazione di vecchi e nuovi pattern dermoscopici; si affronterà la diagnostica differenziale del melanoma e delle altre lesioni pigmentate della cute, verranno studiate le correlazioni tra gli aspetti dermoscopici e quelli istologici e clinici; sarà dato ampio spazio alla valutazione interattiva da parte dei partecipanti di lesioni ingeneranti dubbi o di casi francamente difficili.

28/1/2016

2818


Le giornate calabresi contro la sofferenza



SCHEDA DEL CORSO

Responsabile scientifico
Antonino Iaria

4, 5 marzo 2016
Melito di Porto Salvo (RC)
Sala Convegni Fortino, Via del Fortino


Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Target di riferimento:
- medico-chirurgo (Discipline di riferimento: Anestesia e rianimazione, Cure Palliative, Dermatologia e Venereologia, Medici di Medicina Generale, Medici della continuità assistenziale, Cardiologia, Ematologia, Farmacologia e Tossicologia clinica, Geriatria, Igiene Epidemiologia e Sanità pubblica, Malattie infettive, Medicina e Chirurgia di accettazione e di urgenza, Medicina fisica e riabilitazione, Medicina Legale, Medicina Interna, Neurologia, Oncologia, Pediatria, Pediatria di libera scelta, Radiodiagnostica, Radioterapia, Scienza dell’alimentazione e dietetica.)
- Farmacista (Discipline di riferimento: Ospedaliero, Territoriale.
- Assistente sanitario

Obiettivi nazionali di riferimento:
Trattamento del dolore acuto e cronico. Palliazione (21) – Obiettivi tecnico-professionali.

Numero max di partecipanti: 100
Durata: 11 ore
Crediti ECM: 11 (undici)

Quota di partecipazione: gratuito [Modulo di iscrizione on-line]

Programma del corso

ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network



RAZIONALE DEL CORSO

“Tu sei importante perché sei tu e sei importante fino alla fine”. Così amava ripetere ai propri pazienti la Dottoressa Cicely Saunders, che, tra i primi al mondo, si era resa conto che, se somministrati a regolari intervalli, i farmaci antidolorifici potevano dare un estremo beneficio ai pazienti, anche terminali. Inoltre, era necessario un approccio di cura che riguardasse non soltanto il male fisico del paziente, ma anche tutti gli altri aspetti che contribuivano e renderlo insopportabile; un approccio costituito non solo dalla terapia medica, ma anche da un concreto sostegno psicologico, sociale e spirituale.
Il dolore totale è un concetto cardine delle cure palliative, che occorre conoscere per comprenderne la ricchezza. È un approccio in un certo senso rivoluzionario, in quanto consente di guardare alla persona nella sua totalità.
In questo contesto (con-te-sto), gli obiettivi delle cure palliative:
• affermano il valore della vita, considerando la morte come un evento naturale;
• non prolungano né abbreviano l'esistenza del malato;
• provvedono al sollievo dal dolore e dagli altri sintomi;
• considerano anche gli aspetti psicologici e spirituali;
• offrono un sistema di supporto per aiutare il paziente a vivere il più attivamente possibile sino al decesso;
• aiutano la famiglia dell'ammalato a convivere con la malattia e poi con il lutto.
Tra le varie centinaia di migliaia di persone che dovrebbero essere seguite con approccio di tipo palliativo, la maggior parte è costituita da malati affetti da cancro, mentre una considerevole quota (seppur minoritaria rispetto alla prima, ma in continuo incremento per via dell’aumento della vita media della popolazione) appartiene alla sfera delle malattie croniche degenerative. La scelta di non ridurre le cure palliative, come spesso ancora succede, alle cosiddette cure degli ultimi giorni, generalmente non più di due settimane, richiede una sinergia tra medico di famiglia, medico oncologo e medico esperto in cure palliative.
In Italia non esiste una specializzazione post laurea definita, ma si arriva a fare cure palliative da percorsi diversi come l'oncologia, l'anestesia o la geriatria; scopo di questo evento formativo è quello di riunire i diversi attori che ruotano intorno al paziente affetto da un dolore per altri versi intrattabile, onde affermare la necessità del ricorso alle cure palliative, che sono in grado di dare al paziente la migliore qualità di vita possibile, a partire dal momento in cui le terapie eziologiche non ci riescono più. E’ questo un problema non solo medico, ma anche e soprattutto etico-sociale, a cui una società civile e moderna e un Sistema Sanitario adeguato non possono sottrarsi.

26/1/2016

3072


I Corso teorico pratico di Tricoscopia



SCHEDA DEL CORSO

Responsabili scientifici
Alfredo Rossi, Giorgio Ruggiero

22 aprile 2016
Sabaudia (LT)
Centro Congressi Oasi di Kufra


Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Target di riferimento:
- medico-chirurgo (Discipline di riferimento: Dermatologia e Venereologia, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Chirurgia generale, Anatomia Patologica, Oncologia, Allergologia e Immunologia Clinica, Medicina Generale.)

Numero max di partecipanti: 150
Durata: 8 ore
Crediti ECM: 6 (sei)

Quota di partecipazione: € 150,00 + IVA 22%

Programma del corso
Quote di partecipazione
Scheda iscrizione Partecipanti

ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network



RAZIONALE DEL CORSO

La tricoscopia è una tecnica di grande aiuto per la diagnosi e il follow up delle malattie dei capelli e del cuoio capelluto; non è invasiva, come tutte le dermoscopie, e si effettua con strumenti capaci di ingrandire l’immagine fino a 70, 100 x, ed anche più.
Il Corso, dopo una parte introduttiva dedicata ad indicare come deve essere attrezzato un moderno ambulatorio di tricologia, descrive i pattern dermoscopici del cuoio capelluto normale, indi passa in rassegna le lesioni elementari e gli algoritmi dermoscopici dei principali stati patologici dei capelli e del cuoio capelluto, illustrando con la presentazione di casi clinici significativi i percorsi da seguire per giungere a formulare una diagnosi, anche quando essa appare difficile nel dubbio interpretativo.
La seconda parte del programma è maggiormente orientata alla clinica ed ha un taglio eminentemente pratico ed interattivo, con la proiezione di casi pro-diagnosi step by step con l’intervento diretto dei partecipanti.

La salute del cuoio capelluto e dei capelli impatta notevolmente sul benessere psicofisico della persona, e quotidianamente osserviamo soggetti preoccupati per la loro calvizie, per l’alopecia androgenetica maschile o femminile, ma anche per patologie cutanee interessanti l’area del capillizio, come la psoriasi, la dermatite seborroica, il lupus, ecc.. La tricoscopia digitale, tecnica moderna e in rapida evoluzione, ci permette di aiutare meglio questi pazienti.

13/1/2016

2565


V Corso Avanzato di Dermatoscopia



SCHEDA DEL CORSO

Responsabile scientifico
Nicola Arpaia

9 aprile 2015
Polignano a Mare (BA)
Hotel Covo dei Saraceni


Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Target di riferimento:
- medico-chirurgo (Discipline di riferimento: Dermatologia e venerologia.)

Numero max di partecipanti: 40
Crediti ECM: 7,6 (sette virgola sei)

Programma del corso

ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network

10/11/2015

2493


Il dermatologo incontra il medico di medicina generale

Focus su: Malattie Infiammatorie Immunomediate (IMID) e Cute



SCHEDA DEL CORSO

Responsabile scientifico
Antonino Plumari

19 dicembre 2015
Catania
Hotel nettuno – Via Ruggero di Lauria, 121


Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Target di riferimento:
- medico-chirurgo (Discipline di riferimento: Dermatologia e Venereologia, Medici di Medicina Generale.)

Numero max di partecipanti: 40
Durata: 8 ore
Crediti ECM: 8,7 (otto virgola sette)

Obiettivi nazionali di riferimento: epidemiologia - prevenzione e promozione della salute con acquisizione di nozioni tecnico-professionali – 10 (obiettivi tecnico-professionali).

Quote di partecipazione al corso: Gratuita

Programma del corso

ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network



RAZIONALE DEL CORSO

Le malattie infiammatorie immuno-mediate (IMID) comprendono un gruppo di patologie croniche caratterizzate da meccanismi patogenetici di natura immunitaria. Le malattie più note nell’ambito di questo gruppo comprendono l’artrite reumatoide, le spondiloartropatie, l’artrite giovanile idiopatica, l’artrite psoriasica, la psoriasi, la malattia di Crohn e la colite ulcerosa. La maggior parte di queste malattie colpisce giovani adulti, con conseguenze negative molto gravi sulla qualità di vita e sui costi socio-sanitari. Sebbene queste patologie si manifestino con quadri sintomatologici eterogenei, tra loro apparentemente non correlati, numerose evidenze scientifiche hanno dimostrato che le IMID dipendono da meccanismi patogenetici comuni. Dati epidemiologici e genetici indicano infatti che i pazienti affetti da IMID condividono fattori di suscettibilità genetica e che due o più IMID si possono manifestare negli stessi soggetti. Gli agenti eziologici specifici responsabili delle IMID non sono stati ad oggi identificati. Tuttavia è stato accertato che queste patologie dipendono da una alterazione dei meccanismi regolatori del sistema immunitario che, a sua volta, determina una iper-espressione e iper-attivazione di citochine pro-infiammatorie, molecole di adesione, chemochine, etc., con conseguente mantenimento di uno stato infiammatorio cronico, che promuove una progressiva distruzione e rimodellamento patologico dei tessuti colpiti.
Per questa ragione sono stati sviluppati e immessi nella pratica clinica farmaci biotecnologici, concepiti generalmente come anticorpi monoclonali o proteine di fusione, in grado di legare in maniera selettiva bersagli molecolari specifici, con conseguente neutralizzazione delle loro funzioni pro-infiammatorie. Nell’arco di circa due decadi i farmaci biotecnologici hanno rivoluzionato la terapia medica delle IMID, dimostrandosi in grado di promuovere e mantenere la loro remissione in un’ampia proporzione di pazienti affetti da forme gravi, non responsive ai trattamenti farmacologici convenzionali.
Data l'incidenza delle IMID nella popolazione generale è necessaria una riflessione sulla pertinenza di un maggiore coinvolgimento del Medico di Medicina Generale nella gestione della malattia dei propri assistiti. In questa ottica si inserisce il corso in oggetto, concepito proprio per coinvolgere il Medico di Medicina Generale in un approccio multidisciplinare insieme al Dermatologo e agli altri specialisti, in modo tale da attuare specifici percorsi diagnostico-terapeutici.
Il corso è strutturato attraverso un percorso didattico che dalla epidemiologia, fisiologia e clinica giunge sino alla gestione e trattamento delle varie patologie infiammatorie.
L'approccio sarà interattivo in quanto i partecipanti si confronteranno nella simulazione di casi clinici selezionati che spesso si presentano nell'attività professionale quotidiana, fornendo in questo modo strumenti concettuali mirati alla valutazione e gestione dei pazienti.

9/11/2015

2284


Non solo pelle - XV Congresso Nazionale ADMG



SCHEDA DEL CORSO

Presidente
Santo Raffaele Mercuri

1, 2, 3 ottobre 2015
Amantea (CS)
Campus Temesa

Visita il sito ADMG per maggiori informazioni


Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Lettera di presentazione
Informazioni
Programma
Quote di Iscrizione
Quote di sistemazione alberghiera
Scheda iscrizione Partecipanti

ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network

1/10/2015

3099


Analisi degli approcci terapeutici nelle dipendenze patologiche



SCHEDA DEL CORSO

Responsabile scientifico
Giovanni Falvo

24 novembre 2015
Lamezia Terme
Hotel Class, contrada Rotoli


Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Target di riferimento:
- medico-chirurgo (Discipline di riferimento: Farmacologia e Tossicologia Clinica, Malattie infettive, Medicina Interna, Psichiatria, Psicoterapia.)
- Farmacista (Discipline di riferimento: Farmacia Ospedaliera, Farmacia Territoriale.)
- Psicologo (Discipline di riferimento: Psicoterapia, Psicologia.)
- Educatore professionale
- Infermiere

Numero max di partecipanti: 50
Durata: 7 ore
Crediti ECM: 7,1 (sette virgola uno)

Obiettivi nazionali di riferimento: documentazione clinica. percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura (3) – area obiettivi formativi di processo.

Quote di partecipazione al corso: Gratuita (Iscrizioni chiuse)

Programma del corso

ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network



RAZIONALE DEL CORSO

L’evento “Analisi degli approcci terapeutici nelle dipendenze patologiche ” è programmato per guidare il partecipante nei percorsi diagnostico-clinico-terapeutici relativi alle più frequenti tossicodipendenze, in modo tale che possa acquisire le competenze necessarie per una gestione esaustiva delle stesse, nei limiti delle varie possibilità.

Tali percorsi non sono univoci e validi per ogni paziente; al contrario, devono essere adattati e personalizzati per ognuno di essi, considerate le varie sfaccettature della personalità di questi pazienti e la complessità delle loro problematiche, che solo professionisti di provata esperienza e competenza possono affrontare.

Inoltre, la presenza nel traffico di stupefacenti di sempre nuove sostanze e la facilità di approvigionamento da parte dei “consumatori”, impongono a chi si occupa di questo settore della salute pubblica, un continuo aggiornamento e una continua sorveglianza allo scopo di prevenire, per quanto possibile, gli effetti deleteri che ne possono derivare.

Fatte queste premesse, il Corso, rivolto ai medici delle discipline interessate al settore, e agli altri professionisti della sanità coinvolti, cerca di riunire a confronto i vari attori componenti le équipes attive nei SERT e in altri servizi collegati, per un efficace e costruttivo scambio di esperienze. Ne potrà risultare un arricchimento delle conoscenze individuali, e lo stimolo per trovare nuovi spunti per nuovi possibili approcci integrati alle tossicodipendenze.

3/9/2015

2289


XVI Congresso Nazionale ADMG

Dermatologica...mente



SCHEDA DEL CORSO

Presidente
Franco Rongioletti

6, 7, 8 ottobre 2016
Alghero (SS)
Centro Congressi Hotel Catalunya

Visita il sito ADMG per maggiori informazioni


Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Lettera di presentazione
Informazioni
Brochure e Programma
Quote di Iscrizione
Quote di sistemazione alberghiera
Scheda iscrizione Partecipanti

ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network

14/7/2015

2675


Dermatologia termale, ambientale, del turismo e dello sport



SCHEDA DEL CORSO

Presidente
Gregorio Cervadoro

26, 27 giugno 2015
Pisa
Hotel Galilei

Visita il sito ADMG



Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Lettera di presentazione
Informazioni
Brochure del corso
Quote di partecipazione
Scheda iscrizione Partecipanti


ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network

26/6/2015

3335


XVI Congresso Nazionale ADI

La Cute nel Barocco



SCHEDA DEL CORSO

Presidente
Dott. Carmelo Schepis

19, 20, 21 maggio 2016
Noto (Siracusa)
Grand Hotel Sofia

Visita il sito ADI per maggiori informazioni


Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Lettera di presentazione
Informazioni
Brochure
Quote di Iscrizione
Quote di sistemazione alberghiera
Scheda iscrizione Partecipanti

ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network

22/6/2015

3379


Endocrinopatie, e non solo



SCHEDA DEL CORSO

Responsabile scientifico
Mario Luciano

20 giugno 2015
Vibo Valentia
Hotel 501


Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Target di riferimento:
- medico-chirurgo (Discipline di riferimento: Allergologia e Immunologia clinica, Angiologia, Dermatologia e Venereologia, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Chirurgia Generale, Medici di Medicina Generale, Medici della continuità assistenziale, Anatomia patologica, Biochimica clinica, Cardiologia, Direzione medica di presidio ospedaliero, Ematologia, Endocrinologia, Epidemiologia, Gastroenterologia, Genetica medica, Geriatria, Ginecologia e Ostetricia, Igiene degli alimenti e della nutrizione, Igiene Epidemiologia e Sanità pubblica, Malattie infettive, Malattie metaboliche e diabetologia, Medicina del lavoro, Medicina delle Sport, Medicina e Chirurgia di accettazione e di urgenza, Medicina di comunità, Medicina fisica e riabilitazione, Medicina Legale, Medicina Interna, Microbiologia, Nefrologia, Neurofisiopatologia, Neurochirurgia, Neurologia, Oncologia, Ortopedia e Traumatologia, Patologia clinica, Pediatria, Pediatria di libera scelta, Psichiatria, Psicoterapia, Radiodiagnostica, Reumatologia, Scienza dell’alimentazione e dietetica, Urologia.)
- Psicologo
- Biologo
- Dietista
- Educatore professionale
- Infermiere
- Ostetrico/a

Numero max di partecipanti: 100
Durata: 9 ore
Crediti ECM: 9 (nove)

Obiettivi nazionali di riferimento: epidemiologia – prevenzione e promozione della salute con acquisizione di nozioni tecnico-professionali (10) - obiettivi tecnico professionali.

Quote di partecipazione al corso:
- Senza crediti ECM Gratuita - ISCRIZIONE ON LINE
- Con crediti ECM 50,00 € iva 22% compresa - ISCRIZIONE ON LINE

Programma del corso

ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network



RAZIONALE DEL CORSO

L’evento “Endocrinopatie, e non solo” è programmato per guidare il partecipante nei percorsi diagnostico-clinico-terapeutici relativi alle più frequenti patologie endocrinologiche, in modo tale che possa acquisire le competenze necessarie per una gestione ambulatoriale ed esaustiva delle stesse, nei limiti delle varie possibilità.
Importanti endocrinopatie , come le patologie tiroidee, il diabete, ed altre ancora, verranno esaminate, privilegiando gli aspetti pratici, dalle espressioni cliniche alle diverse opzioni terapeutiche; indirizzando alla giusta diagnosi quando questa non è di facile comprensione; considerando le patologia di confine e le varie comorbidità, che impongono un utile confronto con professionisti di altre discipline mediche.
Importanti e molto studiate sono le interrelazioni tra l’apparato endocrino e quello nervoso, soprattutto con il sistema nervoso vegetativo, con il sistema immunitario, con il metobolismo, con la cute, con la psiche, ecc..; varie e significative sono le influenze esercitate dagli ormoni nelle varie epoche della vita (accrescimento, pubertà, maturità sessuale), soprattutto nella donna (gravidanza, allattamento, menopausa); diverso è il coinvolgimento ormonale nei due sessi, soprattutto nell’età della senescenza, per cui si può ritenere che l’endocrinologia sia la disciplina medica che più si presta per un inquadramento della cosiddetta medicina di genere.
Fatte queste premesse, il Corso, rivolto a medici di diverse discipline, ma anche ad altri professionisti della sanità, cerca di riunire intorno allo stesso tavolo vari attori potenzialmente interessati a tutte le problematiche, fisiologiche o patologiche, che, nello svolgimento delle varie funzioni organiche, vedono coinvolto l’apparato endocrino. Ne potrà risultare un arricchimento delle conoscenze individuali, e lo stimolo per una visione olistica della medicina, che è unica nella molteplicità delle sue funzioni, piuttosto che separata in compartimenti a se stanti.

20/5/2015

3089


Mesoterapia e Biorivitalizzazione



SCHEDA DEL CORSO

Responsabile scientifico e Docente
Simona Varì

30 maggio 2015
Catania
Centro Dermolaser Lighea, Via Ventimiglia n. 117


Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Target di riferimento:
- medico-chirurgo (Discipline di riferimento: Dermatologia e Venereologia, Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Chirurgia Generale, Medici di Medicina Generale, Medici della continuità assistenziale.)

Numero max di partecipanti: 30
Numero minimo di partecipanti: 15
Durata: 7 ore
Crediti ECM: 8,2 (otto virgola due)

Obiettivi nazionali di riferimento: medicine non convenzionali, valutazione dell’efficacia in ragione degli esiti e degli ambiti di complementarietà.

Quota di partecipazione al corso:
- 200,00 € iva 22% compresa

Programma del corso e scheda di iscrizione

ICS Calendar


Tieniti aggiornato anche sui Social Network



RAZIONALE DEL CORSO

Al contrario che nei tempi passati, la moderna Dermatologia non si occupa soltanto della pelle malata, ma è attenta altresì a tutte quelle alterazioni e/o imperfezioni cutanee che deturpano più o meno vistosamente l’aspetto fisico delle persone, soprattutto a livello del volto, causando disagi e malesseri psichici anche importanti: oppure, gli inestetismi possono accompagnare patologie dermatologiche ben definite.
Oggi, però, sia per le mutate condizioni sociali ed economiche, sia per i progressi scientifici nel campo della Dermoestetica, per cui sempre nuovi ritrovati fisici e chimici, combinati a sofisticate tecnologie, vengono proposti dal mercato ad una utenza attenta e avida di novità, non si può fare a meno di puntualizzare obiettivamente quanti e quali di questi ritrovati superano il vaglio di una valutazione seria, e possono quindi essere proposti, dopo aver chiarito per ognuno i possibili risultati e i possibili danni (ed averne ottenuto consenso!) al paziente o alla paziente per cui sono indicati.
Fatte queste premesse, il Corso, rivolto a medici dermatologi, ma anche a medici di medicina generale e della continuità assistenziale che sempre più numerosi si dedicano alla cura dell’aspetto fisico personale dei propri pazienti, passa in rassegna alcune tra le più attuali metodiche dermoestetiche, dai peeling ai filler, dal needling alla tossina botulinica, dalla biodermogenesi al lipofilling, alla mesoterapia, e così via, e di tutte mette in evidenza luci ed ombre, oltre, naturalmente la descrizione delle varie tecniche applicative.
Alla fine del corso, i partecipanti più esperti avranno potuto confrontare le proprie esperienze con quelle dei docenti e/o degli altri corsisti, quelli meno esperti potranno orientarsi meglio nella giungla delle metodiche presenti sul mercato, evitando così possibili scelte errate o acquisti incauti di apparecchiature inutili e costose.

4/5/2015

3041