fix bar
fix bar
fix bar
fix bar
fix bar
fix bar

Patologie della vulva

image
 

Patologie della vulva


Responsabile scientifico: Dott. Raffaele Lopreiato -

Integrare i punti di vista delle varie discipline che ruotano intorno alla vulva non fa che il bene della donna e aiuta a migliorare il S.S.N..

SCHEDA DEL CORSO

Disponibile dal 1 settembre 2018/31 agosto 2019

Provider ECM: L'Orsa Maggiore srl (2546)

Target di riferimento:
  • medico-chirurgo: (tutte le discipline) 
  • Ostetrica/o
  • Farmacista
  • Psicologo
  • Biologo
  • Chimico
  • Assistente Sanitario
  • Educatore Professionale
  • Infermiere
  • Tecnico sanitario di laboratorio biomedico

Numero max di partecipanti: 500
Durata stimata: 10 ore
Crediti ECM: 10 (dieci)

Obiettivi nazionali di riferimento: integrazione interprofessionale e multiprofessionale, interistituzionale (8) area obiettivi formativi di processo

Programma del corso:
  1. Anatomia e fisiologia della vulva
  2. La detersione vulvare; i prodotti per l’igiene intima
  3. Le vulvovaginiti
  4. Candidosi e micosi
  5. Infestazioni e parassitosi
  6. Dermatiti irritative e allergiche
  7. Il prurito vulvare
  8. Infezioni sessualmente trasmissibili
  9. Herpes simplex vulvare
  10. Lesioni da HPV e rischio oncologico: dalla clinica al vaccino
  11. Altre patologie dermatologiche con interessamento vulvare
  12. Neoformazioni vulvari benigne e maligne
  13. Interpretazione diagnostica delle lesioni pigmentarie vulvo-vaginali. 
  14. L’importanza della dermatoscopia per il riconoscimento del melanoma
  15. Patologie della vulva in età pediatrica
  16. La vulva violentata
  17. Modificazioni vulvari della menopausa: tecniche di ringiovanimento
  18. La vulva: aspetti culturali, sociologici e sessuologici
Quote di partecipazione al corso: € 50,00  € IVA compresa

Dotazione tecnica necessaria:
- computer multimediale con scheda audio e casse acustiche; risoluzione video minima 1024 x 768; connessione internet veloce
- qualunque sistema operativo che supporti uno dei browser sottoelencati:
- browser: internet explorer 7 o superiore; mozilla 3,5 o superiore; safari 3.x o superiore; google chrome V36+
- software: adobe reader (o altro lettore di file in formato pdf); adobe flash player (o altro software per la lettura di file in formato flash); un client di posta elettronica per lettura e invio e-mail

RAZIONALE DEL CORSO
Ci sono organi che, per posizione anatomica o per correlazioni funzionali intercorrenti con altri organi e sistemi, interessano dal punto di vista della formazione  e delle competenze professionali  diversi specialisti medici e/o diversi  operatori sanitari delle professioni sanitarie non mediche; le patologie che interessano tali organi vengono per questo indicate come patologie di confine, intendendo così non solo il confine anatomico tra organi contigui, ma anche  il confine tra campi  di competenza di vari attori.

Emblematica è la condizione della vulva (e delle patologie ad essa correlate), la cui fisiopatologia evidenzia   rapporti e connessioni anche a distanza con altri sistemi organici e con la sfera psicologica, segnando spesso il confine, come organo sessuale, tra soma e psiche.

È quindi importante che gli appartenenti a diverse categorie professionali e/o discipline mediche, anche se con diversi indirizzi, parlino una stessa lingua, che è quella delle linee guida, e si comprendano ai fini di una migliore organizzazione dell’assistenza sanitaria e per l’efficacia delle cure. Integrare i punti di vista delle varie discipline che ruotano intorno alla vulva non fa che il bene della donna e aiuta a migliorare il S.S.N.